Privacy - diritto fondamentale per una buona democrazia! 41░ Conferenza ICDPPC



Quest'anno la 41° Conferenza internazionale delle Autorità per la protezione dei dati (ICDPPC) denominata “Convergence and connectivity raising global data protection standards in the digital age“,  si è tenuta a Tirana. Tra i principali punti discussi troviamo il riconoscimento della privacy come diritto fondamentale per il buon funzionamento delle democrazie.




Il Garante privacy italiano, ha riconosciuto il ruolo fondamentale del diritto alla privacy per il corretto funzionamento delle democrazie sottoposte a rischi che sorgono tra l'altro in seguito alla profilazione e all'uso dei messaggi manipolatori in campo politico. Si accenttuato l'intervento  dei governi, legislatori e del mondo imprenditoriale. 
 
Tra gli argomenti trattati troviamo anche:
  • la lotta sui social media ai messaggi inneggianti al terrorismo;
  • più intensa cooperazione tra le Autorità che tutelano i dati personali e quelle che operano a tutela dei consumatori e della concorrenza;
  • la riduzione dell’errore umano nelle violazioni dei dati. 
La “Risoluzione sui social media e i contenuti online di natura violenta ed estremista“ propone misure urgenti contro i messaggi d’odio, senza limitare il diritto di espressione, mentre per supportare e facilitare la cooperazione tra Autorità di protezione dati e le competenti autorità per la tutela dei consumatori e della concorrenza, al fine di raggiungere standard di protezione dati chiari e globalmente elevati nell’economia digitale, si guarda ad un ampliamento dello spettro di azione dei Garanti privacy, chiedendo un coordinamento maggiore con altri importanti regolatori del mercato digitale.

Si evidenzia la necessità à di un’adeguata formazione del personale, di ulteriori misure per la riduzione del rischio e della costituzione di un archivio globale dove tener traccia delle violazioni, il tutto per ridurre il peso dell'errore umano nei data breaches.

Una nota del Garante privacy italiano, specifica che  è stata adottata anche una risoluzione che delinea il piano d’azione della Conferenza fino al 2021. A tal proposito, è stato deciso di garantire un’organizzazione più strutturata alla rete globale di Autorità privacy (ICDPPC), trasformandola in un nuovo organismo permanente, più visibile e operativo, la Global Privacy Assembly (GPA).

La 42° edizione del forum  delle Autorità privacy di tutto il mondo si terrà in Messico nel 2020.


Rimanete aggiornati sulle novità Privacy e GDPR seguendo il blog di Regolamento 679

Il nostro team specializzato è a vostra disposizione per la consulenza privacy e formazione GDPR, necessarie per l'adempimento degli obblighi di legge. 

Scopri la nostra formazione privacy a Torino, Milano e su tutto il territorio italiano!


 



Scopri subito la nostra soluzione Privacy Facile
e trova la versione pi¨ adatta alle tue esigenze


SCOPRI